Pubblicato il Lascia un commento

“Cibo per l’Anima”

Ho atteso, con fervida trepidazione, la realizzazione del libro del professore Antonio Mungo. Già dalle prime pagine, ho rivissuto tutto ciò che, con dovizia di particolari, a tratti nostalgici e commuoventi, a tratti esilaranti, ho ascoltato dal mio carissimo amico.
Apprezzare i racconti della sua vita, è estremamente naturale e ancor di più, le sue poesie che considero “Cibo per l’Anima”.

È difficile definire le mie preferite poiché tutte sono tali. Desidero però citarne alcune: “Si!”, “Esplosione di gioia”, “Dopo il tunnel la luce”, “Una vita”, “Quanta strada”, “Itaca”, “Mio padre”, “Sole di Grecia”, “Serata di luglio”, dalle quali appaiono evidenti cultura e spiritualità, sentimenti puri e intensi, confermando la sensibilità che, da sempre, contraddistingue l’autore.
È un libro che non leggi un po’ alla volta; lo devi “divorare” tutto d’un fiato, perché l’emozione che trasmette è altamente coinvolgente e trascinante.
Grazie infinitamente per questo “regalo”.
Francesca Patova
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.