Pubblicato il Lascia un commento

“Terra madre…” – I borghi del Capo Vaticano

La prima pagina del libro “I borghi del Capo Vaticano”, scritto da don Pasquale Russo, da me pubblicato col marchio Mario Vallone Editore.

m.v.

Terra madre

Come un prologo

 

La valle stretta e profonda della fiumara Vaticana è una antica ferita che divide la penisola del Capo assieme alla gemella Mandricelle e spinge questo territorio verso il mare. Corrono le ultime balze del Poro a godersi da vicino lo spettacolo delle isole Eolie con lo Stromboli fumante e la Sicilia dominata dal Mongibello oltre lo Stretto e dietro ai monti Peloritani.

I borghi si rincorrono ridenti nei declivi affollati di ulivi e di vigne. Vanno verso il mare, affascinati da mitici richiami, e a stento custodiscono memorie lontane. La terra si apre sotto il piccone degli archeologi e partorisce tracce, leggende, imprese e volti sconosciuti. Terra, madre di genti diverse, seno accogliente di popoli lontani: non conosciamo le fattezze di quei popoli, i nostri occhi non possono penetrare le oscure lontananze del loro passaggio.

A noi resta soltanto l’eco di dimore che questa terra madre ha offerto a Torre Marrana, e ancora sul promontorio e poi a Santa Maria e nei siti dei borghi, i sette luoghi che ancora adesso continuano a correre verso il mare e dove le voci antiche si vanno spegnendo sotto il volume crescente di nuovi linguaggi e di nuove avventure.

INFO PER ACQUISTO LIBRO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.