Posted on Lascia un commento

Flora Capo Vaticano a Capo Vaticano

Sabato 19 gennaio alle ore 16.00, presso la sede dell’Associazione “Amici del Mare” in via Provinciale 30 a Brivadi di Ricadi, sarà (ri)presentato al pubblico il volume “Flora spontanea nel circondario di Capo Vaticano” di Franco Laria.

La presentazione è organizzata dall’editore Mario Vallone, il quale modererà il dibattito, in collaborazione con alcune associazioni ricadesi: Amici del Mare (interverrà il presidente Antonio Giuliano); Pro loco Capo Vaticano (interverrà il presidente Giuseppe Scaramozzino); PuntoeaCapo (interverrà il presidente Tommaso Pugliese); Professionisti Tecnici Ricadesi (interverrà il presidente Franco Rizzo); Associazione Giovanile Ricadese.

 “L’opera di Franco Laria – si legge nella presentazione del libro –  pur privilegiando la splendida varietà locale delle orchidee, è sulla linea degli approcci scientifici precedenti, ma con una appassionata preoccupazione in più: il timore che la bellezza che adorna questa nostra terra possa essere sottratta alla fruizione di chi ama e rispetta la natura. Perciò si è impegnato a fotografare personalmente ognuna delle creature che abbelliscono questo libro, ogni fiore, e si è dedicato con cura amorevole a dirci, non soltanto il nome scientifico e le condizioni ambientali, ma anche le qualità medicinali, la commestibilità e gli usi farmacologici. Ci raccomanda soprattutto di non reciderli! Potrebbe quello essere l’ultimo fiore che è stato ucciso da mani improvvide che avrebbero dovuto proteggerlo. Dobbiamo essere grati a Franco Laria che ci dà un bene culturale e ci consegna la bellezza che è davanti ai nostri occhi come un tesoro di famiglia, che va’ goduto e custodito perchè anche altri dopo di noi possano godere di una natura provvida e generosa.”

Francesco Laria è nato a Ricadi, in provincia di Vibo Valentia)  nel 1950.

Frequenta la scuola dell’obbligo, prima a San Nicolò di Ricadi, e poi a Paola, dove lavora il padre. Successivamente, tutta la famiglia si sposta – sempre per lavoro – a Crotone dove Laria frequenta il liceo scientifico.

Consegue la laurea in Scienze Biologiche presso l’università di Messina il 27 Giugno 1978.

Tra il 1978 ed il 1980 frequenta il laboratorio di analisi chimiche cliniche presso l’ospedale di Tropea   per  iscriversi  all’albo dei Biologi.

Tra il 1980 ed il 1983 partecipa a diversi concorsi per biologo in vari ospedali e, contemporaneamente, insegna, come supplente, nella scuola.

Nel 1983 partecipa al concorso a cattedra di Scienze Matematiche per l’insegnamento nella scuola secondaria di primo grado e risulta vincitore.

Attualmente docente in pensione, è iscritto al circolo Legambiente di Ricadi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *