Pubblicato il Lascia un commento

Le fiabe di Maria Putruele

Uno degli ultimi libri da me pubblicati, col marchio Mario Vallone Editore: “Fiabe della mia infanzia” di Maria Putruele.

L’autrice recupera una memoria che si stava affievolendo.

Libro molto scorrevole e piacevole, dall’elevato valore culturale, soprattutto per la comunità del circondario di Tropea- Capo Vaticano.

“Queste fiabe – si legge nella quarta di copertina – sono state tramandate, a voce, da mio padre e da mio nonno. Nelle lunghe sere d’inverno, alla luce di un lume ad olio, intorno al braciere, mettendo da parte le fatiche del giorno, intrattenevano la famiglia. Le donne filavano e cucivano, gli uomini facevano delle corde con lo sparto, i bambini toglievano i semini dai fiori di cotone, mentre l’odore dei fichi secchi, messi ad arrostire sulle braci, si diffondeva in tutta la casa.”

Mario Vallone

VAI ALLA SCHEDA DEL LIBRO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.