“Tesori da valorizzare…” di Agostino Gennaro

Titolo: Tesori da valorizzare. Patrimonio archeologico-culturale di Brattirò, Caria, Drapia, Gasponi (Calabria – Provincia di Vibo Valentia)

Autore: Agostino Gennaro

Genere: Storia, archeologia

Formato: 23,5×29,7; Pag. 168; Isbn: 9788831985581; Prezzo: 18 euro; Anno di pubblicazione: 2021

18,00

Descrizione

Abbiamo cercato di raccogliere testimonianze scritte e orali intorno alla scoperta dei vari siti di questo lembo di terra la cui ricchezza archeologica e culturale supera ogni aspettativa, con il preciso intendimento di tramandare alle future generazioni la cronistoria che ha portato alle scoperte, dare il giusto peso al contributo elargito da operosi nostri concittadini che si sono adoperati, dedicando tempo e sudore, con passione ed abnegazione non per compensi o riconoscimenti, ma solo per l’amore e l’imprescindibile intimo legame nei confronti di questo territorio e della sua storia.

Nota biografica

Agostino Gennaro, nato a Spilinga il 02.08.1942, da famiglia contadina ha unito il suo impegno pastorale con quello culturale, ha insegnato nelle scuole di stato e si è dedicato per lungo tempo alla attività politico-amministrativa ricoprendo il ruolo di sindaco di Spilinga. I suoi interessi culturali, sollecitati anche dalla sua attività socio-politica, si sono rivolti allo studio del territorio curando la pubblicazione dell’opera di Francesco Vecchio Monachesimo basilìano in Calabria (Mapograf 1992). Ha pubblicato con don Pasquale Russo la monografia Spilinga e dintorni (AGMsrl 2010). Ha pubblicato la monografia Panaia e la sua Madonna (BaKos-2013); il libricino Il culto della Madonna della Fontana (ThoTh Editore 2017) e ha continuato la sua ricerca sul territorio di Ricadi girando in lungo e in largo dalle spiagge agli anfratti alla chiese ai musei fotografando e annotando.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo ““Tesori da valorizzare…” di Agostino Gennaro”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.