“Il Buco” di Francesco Barritta, Salvatore Libertino, Caterina Sorbilli, Alessandro Stella

Titolo: Il buco

Autori: Francesco Barritta, Salvatore Libertino, Caterina Sorbilli, Alessandro Stella

Genere: Narrativa

Formato: 15×21; Pag.150; Isbn: 9788831985208; Prezzo: 10 euro; Anno di pubblicazione: 2019

10,00

Descrizione

SINOSSI

“Il buco” nasce dall’idea comune di quattro amici e colleghi di “penna”.

Francesco Barritta, Salvatore Libertino, Caterina Sorbilli e Alessandro Stella, tutti giornalisti pubblicisti, accomunati dalla voglia di condividere, oltre a tante pizze, la passione per la scrittura e la narrazione.

Un fil rouge, questo libro, che lega gli autori sin dalla sua origine e che li ha visti alternarsi, scambiarsi, completarsi nell’avvincente stesura del racconto.

Un gioco, fondamentalmente, attraverso cui sperimentare ancora di più l’affiatamento di un’amicizia decennale ed una consolidata passione comune.

Nota biografica autori

Francesco Barritta nasce nel 1980 a Tropea. Uscito dallo storico Liceo “Galluppi” della propria città, inizia a peregrinare per varie sedi universitarie, da Reggio, dove si iscrive ad Architettura, a Messina, dove passa alla facoltà di Lettere, per finire nel campus di Cosenza, dove si laurea in Lettere a indirizzo Archeologico. Anche dopo la laurea rimane un paio di anni a lavorare come tutor per l’ateneo bruzio, e ne approfitta per conseguire un paio di master e la specializzazione abilitante all’insegnamento. Nel frattempo inizia a scrivere per varie testate regionali e consegue il tesserino da giornalista, che gli servirà per dirigere diversi periodici e testate locali. Finita l’esperienza universitaria, intraprende l’attività di insegnante nelle scuole secondarie di primo e secondo grado e, trascorsi sette anni di precariato, viene assunto in ruolo come docente ordinario di Lettere. Approda infine al Nautico di Pizzo, dove cala l’ancora nella speranza aver trovato il suo porto sicuro.

Salvatore Libertino

Dopo aver conseguito il diploma di Segretario d’Amministrazione presso l’istituto di Tropea si iscrive all’università di Messina, facoltà di Economia e Commercio, che abbandona subito per rincorrere il suo vero sogno: diventare fotografo professionista. Nel 1972 apre uno studio “Foto e Video”. Nel 1980 prende il diploma, prima come Ottico, e, subito dopo, come Optometrista. Inizia a collaborare, come fotografo, con diverse testate giornalistiche cartacee e, negli ultimi anni, anche web. Viaggiare per il mondo è un’altra sua passione. Il suo archivio conta miglia di foto scattate in diversi angoli della Terra. Nel 2010 diventa giornalista pubblicista iscritto all’Albo regionale.Dal 1994 è direttore, editore e proprietario della testata giornalistica “Tropeaedintorni.it”.

Caterina Sorbilli

Nata a Tropea nel 1972, dove vive, abita e lavora. Laureata in Pedagogia all’Università degli Studi di Messina, ha conseguito diverse Specializzazioni ed insegna sin dal ’92. Impegnata nel sociale e in attività di volontariato si occupa di formazione ed attività educative nell’Azione Cattolica Italiana. E’ giornalista Pubblicista iscritta all’Albo Nazionale dell’Ordine giornalisti Pubblicisti della Regione Calabria; ha collaborato con il quotidiano L’Ora della Calabria, sotto la direzione di Piero Sansonetti e Luciano Regolo, pubblica anche su diversi siti internet e blog. Nel 2014 ha pubblicato il romanzo “L’onorata vendetta” ispirato alla tematica del delitto d’onore ottenendo buone critiche dai lettori, una menzione speciale al premio internazionale “La donna si racconta” presso la città di Pesaro e un riconoscimento dal Comune di San Mango d’Aquino nell’ambito del premio “Il Muricello”.

Alessandro Stella nasce in Lombardia nel 1977, ma all’età di dieci anni emigra verso Sud, a Tropea, nel paese natio dei genitori. Giornalista pubblicista, ha conseguito la laurea in Lettere Classiche a Messina e nel corso degli anni ha collaborato con diverse testate regionali, tra le quali “Calabria Ora” e “Il Quotidiano della Calabria”. Attualmente presta servizio al network LaC come giornalista web e televisivo. Al suo attivo ha due romanzi: “La donna di Susa”, pubblicato da Pellegrini nel 2016 (terzo posto al “Premio Smorto – Città dello Stretto” 2016), e “Il pianto del monachello”, edito sempre da Pellegrini nel 2017, opera che gli è valso un altro terzo posto, al premio nazionale “Città di Siderno” nello stesso anno. Ha partecipato alla stesura a più mani della raccolta “Racconti tropeani” (Meligrana Editore, 2019) ed è autore di diversi racconti grazie ai quali ha ricevuto riconoscimenti regionali e nazionali (Premio Cittanova, Premio Lupo). Con orgoglio si definisce “dipendente da qwerty”.

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo ““Il Buco” di Francesco Barritta, Salvatore Libertino, Caterina Sorbilli, Alessandro Stella”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.