“Giardinu di penzèri” di Andrea Runco

Titolo: Giardinu di penzèri

Autore: Andrea Runco

Genere: Poesia

Formato: 15×21; Pag. 314; Isbn: 9788831985680; Prezzo: 13 euro; Anno di pubblicazione: 2021

13,00

Descrizione

Sinossi

Circa centoquaranta poesie composte nell’arco di venticinque anni (dal 1995 al 2020) ma che spaziano oltre il tempo e i luoghi, andando a sfogliare un libro, quello dei ricordi, e offrendo spunti di riflessione anche sul presente, sui mutamenti sociali e individuali e sul concetto di benessere che prescinde dall’avere, dal possedere. Questa nuova raccolta di liriche dialettali di Andrea Runco è bella da leggere, fluida e musicale…

Nota biografica

Andrea Runco è nato ad Arzona di Filandari (Vibo Valentia) nel 1952 e risiede a Pernocari di Rombiolo (VV).

Appassionato di letteratura, da autodidatta si è affacciato nel panorama poetico, conseguendo importanti riconoscimenti con primi premi ed altri piazzamenti di buon livello.

“L’Accademia Ligure Apuana”, gli ha conferito il titolo di: “Accademico aggregato” ed è presente in una antologia poetica curata dalla stessa.

Ha pubblicato alcuni componimenti in lingua, sui periodici: “Il Torchio Artistico e Letterario di Viterbo” e “Cronache Italiane di Salerno”.

È inserito nelle seguenti raccolte poetiche in vernacolo: “‘Na sirata ‘darricordari”e “Pergulitu di penzèri”, curate dall’Associazione “Don Cristofaro Mazza” di Pernocari (VV).

Unitamente al fratello Salvatore ha pubblicato: “Arzona nella storia, fra documenti e tradizioni. Scaliti nel tempo, chiesa e società, uomini e fatti. Filandari e quartieri, Arzona, Mesiano, Pizzinni, Scaliti”.

Fino alla data odierna, Andrea è autore dei seguenti lavori inediti: una raccolta  di componimenti poetici in lingua; una raccolta di poesie in vernacolo; una antologia di canti religiosi e varie in dialetto; due commediòle di un atto ciascuna, in vernacolo; un romanzo in lingua.

In passato, di lui hanno espresso giudizio lusinghiero il periodico: “Presenza” di Striano Napoli, e diverse case editrici interessate alla pubblicazione degli inediti.

Nel 2018 ha pubblicato la raccolta di poesie “Hjuri d’ogni tempu” , nel 2019, il romanzo “Angeli giustizieri” e nel 2020 “I palpiti dell’anima” (tutti con Mario Vallone Editore).

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo ““Giardinu di penzèri” di Andrea Runco”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.