“Figli del suo oratorio” di Francesco Pugliese

Titolo: Figli del suo oratorio

Autore: Francesco Pugliese

Genere: Storia religiosa, Storia calabrese

Formato: 15×21; Pagine: 126; Isbn: 978-88-98025-03-9; Costo: 12 euro; Anno pubblicazione: 2012

12,00

Descrizione

Il libro ripercorre la storia “salesiana” di Caria, una storia che ha radici forti e sante costituite da una catena di persone che hanno saputo dare l’anima per l’educazione cristiana della gioventù. In questa storia si distingue la famiglia Pugliese, che ha dato alla Chiesa tre sacerdoti salesiani e due figlie di Maria Ausiliatrice e la cui vicenda si intreccia, ancora più strettamente, con quella della parrocchia di Caria, con l’apertura della Casa delle F.M.A., opera fortemente voluta da don Agostino Pugliese, che, dal 1965 fino al 2000, ha segnato la storia religiosa di Caria e di tutti i suoi giovani e che, attraverso l’oratorio parrocchiale, intitolato a San Giovanni Bosco e guidato secondo lo spirito salesiano, la segna ancora oggi.

Nota biografica autore

Francesco Pugliese nasce a Tropea in provincia di Vibo Valentia il 29 dicembre 1981. Egli è molto legato alla sua terra e alle sue radici. Appassionato di riti e tradizioni popolari, letteratura e teatro si diletta a scrivere “poesie”, soprattutto in dialetto calabrese. Vive e risiede orgogliosamente a Caria di Drapia, caratteristico borgo, a 6 km da Tropea. Diplomato all’istituto Magistrale Vito Capialbi di Vibo Valentia, Francesco è iscritto alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Messina per il conseguimento della Laurea in Lettere, curriculum moderno. Per parecchi anni ha svolto attività di volontariato nella sua parrocchia, impegnandosi particolarmente nell’animazione dei bambini, riuscendo a coinvolgerli attivamente e come protagonisti, in numerose attività e manifestazioni. E’ oggi impegnato attivamente, nell’organizzazione di varie manifestazioni all’interno della sua comunità e nel suo territorio. Come docente di scuola dell’infanzia e primaria, ha esperienze di supplenze in alcune scuole a Roma. Amante fin da bambino della recitazione, dal 2003 fa parte di una locale compagnia teatrale, la Compagnia teatrale cariese, all’interno della quale interpreta brillantemente svariati e buffi personaggi, riscuotendo grandi consensi di critica e di pubblico. La compagnia presenta in giro per le piazze del vibonese commedie inedite che hanno lo scopo di valorizzare e tramandare l’immenso patrimonio di usi, costumi, credenze popolari e superstizioni della tradizione calabrese, con particolare attenzione al territorio cariese. Pugliese ha pubblicato un libro sul culto della Madonna del Carmine a Caria ed una raccolta di poesie intitolata “Sotto le ali della terra di Cheria”, entrambi con la Meligrana Editore.Nell’estate 2010 ha fondato, assieme a tre amici tra i quali Mario Vallone,l’agenzia Thoth, società che opera nell’ambito della Comunicazione, Organizzazione di Eventi e Pubblicità. All’interno dell’agenzia Francesco ha svolto diverse mansioni, in particolare nel settore Animazione e nella gestione del portale Vibonesiamo.it, sito dedicato a tutti i 50 comuni del vibonese.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo ““Figli del suo oratorio” di Francesco Pugliese”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *