“Dove trasvola il falco” di Bianca Mannu

Titolo: Dove trasvola il falco

Autore: Bianca Mannu

Genere: Poesia

 pp134+4; formato: 15×21; isbn: 9788898025749; prezzo: 10 euro

10,00

Descrizione

Bianca Mannu ha una personalità unica per la sua profondità interiore, per la sua apertura al mondo, per la sua notevole cultura e, non ultimo, per la sua sorprendente e multiforme prolificità creativa. Attraverso la lettura di questa silloge, che corrisponde alla decima pubblicazione dell’autrice, si ha la sensazione di trovarsi di fronte ad una visione a tutto tondo di un personaggio tanto sociale e socievole, quanto profondamente solitario e introspettivo: la scrittrice non approda ad un atteggiamento eremitico, ma pur vivendo la sua parte nella realtà, ha la capacità di osservarla simultaneamente sia da quell’ambito, sia da un punto di vista appartato, quasi esterno; lo fa senza miopie, pregiudizi e preconcetti.

Nota biografica autore

Nata a Dolianova (CA) nel 1942. Abilitazione Magistrale, poi laurea alla Facoltà di Magistero di Cagliari. Insegna e scrive. Partecipa ad attività culturali in modo appartato. Dopo un trentennio, concluso l’insegnamento, stampa una silloge di oltre 70 composizioni col titolo di Misteriosi ritorni. Nel 2004 una ristampa. Nel 2006 esce una nuova raccolta di versi, Fabellae, per aipsa edizioni. Nel dicembre 2010 vede la luce Da nonna Annetta, La Riflessione, romanzo. 2012: Quot dies (poesie), per Youcanprintedizioni e Crepuscoli (racconti), per Booksprintedizioni. 2013: Camilla (racconto), Tra fori di senso e Alluci scalzi (silloge di poesia) per Youcanprint Edizioni. 2014: Il silenzio scolora (silloge di poesie) per Mariapuntaoru Editrice; I racconti di Bianca (sei racconti) per Edizioni THOTH. Recentemente ha partecipato con opere inedite a vari concorsi ottenendo menzioni e primi premi per poesie e prose

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo ““Dove trasvola il falco” di Bianca Mannu”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *